Olympia Rovereto logo dolomiti energia logo
cerca apri menu
dolomiti energia logo
Serie B

Olympia in «sesto», ancora un successo in trasferta

ISOLA5-OLYMPIA ROVERETO 1-4

RETI: 7’23” pt, 15’53” st e 19’00” st Bazzanella (OR), 13’59” pt Concato Matteo (IS), 8’27” st Rafinha (OR).
ISOLA5: Rubega, Concato Matteo, Degeneri, Lelè, Concato Marco, Grey, Lambert C., Kastrati, Bortolini, Lambert D., Gennarelli, Urbani. All. Regondi.
OLYMPIA ROVERETO: Ceschini, Moufakir A., Zeni, Thyago, Rafinha, Maddalosso, Granello, Bazzanella, Onzaca, Cecchin, Simoncelli, Bernardelli. All. Saiani.
ARBITRI: Salmoiraghi di Bologna e Benedetti di Firenze. CRONO: Grasso di Castelfranco Veneto.
NOTE: ammoniti Lambert D, Lambert C. (IS), Maddalosso (OR)

Le «pantere» festeggiano il sesto successo di fila in trasferta a fine gara
Le «pantere» festeggiano il sesto successo di fila in trasferta a fine gara

LA CRONACA

Sesta vittoria di fila in trasferta per la formazione dell’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal che piega l’Isola5 nella seconda di ritorno del girone B della serie B nazionale di calcio a 5. Le pantere roveretane allungano nel finale di gara e confermano la quarta posizione in classifica, ma soprattutto iniziano il girone di ritorno con tre punti in più rispetto all’avvio dell’andata. Mercoledì la compagine di Saiani sarà impegnata nella gara con il Maccan Prata di Coppa Italia, prima assoluta per una formazione trentina da quando la suddetta coppa si gioca fra le migliori quattro squadre di ogni girone della serie B.
Al «Palavallorcola» trentini senza Hassan Moufakir, Frisenna e Cristel, mentre la compagine di Regondi (ex mister del Green Tower Trento) non ha a disposizione Alves Batata. Parte bene l’Olympia con Rubega a salvare subito su Maddalosso e poi con Grey che salva in extremis su Rafinha. Dopo una respinta di piede del portiere di casa su Simoncelli è Bazzanella a sbloccare il risultato con un preciso rasoterra da destra. Kastrati accende le micce vicentine colpendo il palo, ma poi Dereck Lambert salva sulla linea su Rafinha. Al 14’ il pareggio con Lelè è abile ad offrire l’assist vincente a Matteo Concato lasciato troppo libero della difesa rossoblù. Finale di gara con occasioni su ambo i fronti con Ceschini decisivo prima su Gennarelli e poi su Lelè a pochi secondi dalla sirena di metà gara.
Inizio di ripresa con i due portieri in vetrina: Rubega chiude su Bazzanella, ma Ceschini non è da meno prima su Lelè e poi su Dereck Lambert. Poco dopo Maddalosso pareggia il conto dei pali dopo una combinazione con Bazzanella, mentre Rubega emula il collega trentino prima su Rafinha e poi su Bazzanella. Al 9’ l’Olympia rimette la freccia su azione d’angolo con Rafinha che insacca sotto la traversa. L'Olympia perde per infortunio Onzaca, ma l’Isola cala la propria intensità e negli ultimi cinque minuti le «pantere» mettono il sigillo. Bazzanella prima supera Rubega su assist di Maddalosso, abile a rubare il pallone a Clarence Lambert, e poi infila la porta vuota ad un minuto esatto dalla fine con i padroni di casa a provare la rimonta col portiere di movimento. Dopo la coppa di mercoledì, turno di riposo in campionato per la formazione di Saiani.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA DELLA 15ª GIORNATA

Autore
Cristiano Caracristi

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.