Olympia Rovereto logo dolomiti energia logo
cerca apri menu
dolomiti energia logo
Serie A2

Dall'O nel finale punisce l'Olympia a Belluno

CANOTTIERI BELLUNO- OLYMPIA ROVERETO 2-1

RETI: 3’56” st Dos Santos (CB), 15’03” st Thyago (OR) 17’47” st Dall’O (CB)
CANOTTIERI BELLUNO: Dalla Libera, Castro, Bonavera, De Battista, Reolon, De Boni, Dal Farra, Robinho, Dos Santos, Malosso, Dall’O, Del Prete. All. Bortolini.
OLYMPIA ROVERETO: Bernardelli, Thyago, Moufakir, Frisenna, Rafinha, Maddalosso, Bazzanella, Onzaca, Cristel, Simoncelli, Secchi, Veronesi. All. Saiani.
ARBITRI: Lamorgese di Roma 2 e Mella di Roma 1. CRONO: Benetti di Vicenza.
NOTE: espulso a 14’32” st Del Prete (CB) per fallo da ultimo uomo; ammoniti Dal Farra (CB), Thyago, Moufakir, Rafinha (OR)

Per Thyago primo gol in campionato
Per Thyago primo gol in campionato

LA CRONACA

Rimane ancora a bocca asciutta in trasferta l’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal, caduta a Belluno nel finale in una gara dove, nei momenti migliori della formazione di Saiani, sono arrivate le reti avversarie.
Le «pantere», soprattutto nella ripresa, hanno fatto la partita, ma è mancata troppe volte la lucidità sottoporta anche a coronamento di buone iniziative. La formazione di casa ha saputo colpire e ha conquistato i primi tre punti stagionali in un girone che vede ora cinque formazioni a pari merito a quota tre a quattro lunghezze dal trio di testa.
Primo squillo dei padroni di casa con Dall’O, prodotto fatto in casa classe 2003, che supera Thyago, ma trova la risposta di Bernardelli, poi è Bazzanella ad impegnare il portiere avversario, mentre all’ 8’ sulla sinistra non trova compagni all’appuntamento sul secondo palo. Dos Santos prima e poi Dall’O minacciano la porta roveretana, poi una punizione di Thyago è respinta sulla linea e quindi Dalla Libera salva sul diagonale di Maddalosso. Primo tempo senza reti e sostanzialmente equilibrato con qualche decisione contestata al direttore di gara Mella.

Maddalosso ha colpito un palo in avvio di ripresa
Maddalosso ha colpito un palo in avvio di ripresa

Inizia la ripresa e al primo affondo Maddalosso colpisce il palo e poco dopo Moufakir sfiora il montante. L’Olympia prova a spingere ma trova la difesa bellunese attenta. Alla prima azione di rimessa dei padroni di casa, Dos Santos (forse con la mano) vince un rimpallo su Moufakir e batte Bernardelli. Dopo pochi secondi Del Prete salva il possibile pareggio di Bazzanella con un gran intervento. Negli ultimi cinque minuti la Canottieri prova a far passare il tempo con il portiere di movimento, ma su un intercetto, lo stesso commette fallo su Rafinha e viene espulso. Thyago trova il pari dopo trenta secondi di superiorità numerica. L’Olympia non si accontenta e cerca il gol, ma su una ripartenza Dall’O s’inventa il raddoppio con una bella conclusione. Finale senza reti, e un palo di Dell'O con deviazione di Bernardelli, con la Canottieri a festeggiare.
Sabato a Rovereto arriva la capolista Maccan Prata.

RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI DELLA TERZA GIORNATA

Foto di Leo Hodaj

Autore
Cristiano Caracristi

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,047 sec.