Olympia Rovereto logo dolomiti energia logo
cerca apri menu
dolomiti energia logo
Serie B

Un pareggio in rincorsa contro il Futsal Cornedo

OLYMPIA ROVERETO – FUTSAL CORNEDO 3-3

RETI: 13’31” pt Gonella (FC), 15’00” pt Fahmi (FC), 15’20” pt, 12’58” st e 16’16” st Bazzanella (OR), 3’23” st aut. Moufakir H. (OR).
OLYMPIA ROVERETO: Ceschini, Moufakir A., Moufakir H., Frisenna, Rafinha, Maddalosso, Bazzanella, Onzaca, Cecchin, Cristel, Simoncelli, Bernardelli. All. Saiani.
FUTSAL CORNEDO: Pozzi, De Cristofaro, Rossi, Brancher, Cailotto, Tibaldo, Zini, Grigolato, Fahmi, Boscaro, Gonella, Fioraso. All. Zattera (Ranieri squalificato).
ARBITRI: Santarpìa di Castellammare di Stabia e Zinzi di Piacenza. CRONO: Moser di Trento.
NOTE: espulso a fine gara De Cristofaro (FC) per condotta violenta; ammoniti Ceschini, Moufakir H., Cristel (OR), Brancher (FC).

La tribuna esplode di gioia al gol dell'Olympia
La tribuna esplode di gioia al gol dell'Olympia

LA CRONACA

Oltre 800 spettatori hanno provato a spingere l’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal verso la vittoria, alla fine però hanno dovuto accontentarsi di un pareggio in una gara dove le «pantere» sono state costrette ad inseguire il team ospite da metà primo tempo.
Gara molto tesa dove nei primi minuti qualche errore di troppo, da una parte e dall’altra, frena le impostazioni delle due compagini. Al 4’ Rafinha imbuca per Bazzanella che non riesce a girarsi per provare la conclusione in porta; quattro minuti dopo il brasiliano mette un «cioccolatino» sul secondo palo per Onzaca che però non lo scarta per pochi centimetri, mandando fuori da pochi passi. È invece il Futsal Cornedo a sbloccare il match al 14’ quando Boscaro serve Gonella sulla sinistra con conclusione sotto l’incrocio del giocatore vicentino che mantiene la sua striscia realizzativa contro l’Olympia. Il colpo fa un po’ vacillare il team di casa che dopo un minuto e mezzo subisce il raddoppio: palla persa a metà campo e rapido contropiede del Cornedo con Brancher che mette Fahmi nelle condizioni di insaccare. L’Olympia però è brava a reagire subito: passano venti secondi e Bazzanella da destra infila nell’angolino l’assist del solito Rafinha. Nel finale Pozzi è vigile sulle conclusioni di Bazzanella ed Hassan Moufakir portando al riposo il suo team avanti.

Bazzanella e Boscaro, due protagonisti del match
Bazzanella e Boscaro, due protagonisti del match

Inizio ripresa con l’Olympia che prova a pareggiare: Rafinha non trova il pallonetto sull’attento portiere avversario e poi Hassan Moufakir che trova la deviazione di Pozzi di piede. Al 4’ rapido rovesciamento di fronte del Cornedo con Boscaro che mette in mezzo da sinistra, Hassan Moufakir prova a respingere ma infila sfortunatamente la propria porta. L’Olympia passa un brutto momento, ma Ceschini è abile a salvare su Brancher e poi il palo dice no a Grigolato. Nell’ultimo quarto di gara le pantere tornano a galleggiare.

Rossi affrontato da Onzaca
Rossi affrontato da Onzaca

Rafinha colpisce l’incrocio dei pali dalla distanza, mentre al 13’ è Bazzanella a riportare i suoi in scia con un calcio di punizione sotto la traversa. Il gol mette le ali ai padroni di casa e Bazzanella si vede negare il pari da una parata di Pozzi col volto. Saiani opta per il portiere di movimento che trova subito il pari: Maddalosso sorprende la difesa del Cornedo con un preciso passaggio che Bazzanella gira in porta con la sponda anche di Pozzi, un gol che vale il podio fra i marcatori del girone.
Non cambia più nulla, con l'Olympia a provare col portiere di movimento senza fortuna. Ora sotto con la Coppa Italia.

Duello Cristel-Gonella sotto occhi vigili
Duello Cristel-Gonella sotto occhi vigili

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA DELLA 21ª GIORNATA

LA CLASSIFICA MARCATORI DEL GIRONE B

FOTOSERVIZIO DI MATTEO PILATI

Autore
Cristiano Caracristi

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,139 sec.