Olympia Rovereto logo dolomiti energia logo
cerca apri menu
dolomiti energia logo
Serie B

Contro il Grangiorgione serve una gran prova

Obiettivo principale per l’Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal è quello della vittoria casalinga (solo una in quattro incontri con tre pareggi) che domani alle 17 alle «Don Milani» ospita il Tiemme Grangiorgione per l’undicesimo turno della serie B nazionale del calcio a 5.
Anche perché, la sfida col team veneto, è l’ultima del 2022 fra le mura amiche e le «pantere» vogliono chiudere un ottimo anno dal punto di vista sportivo con la ciliegina sulla torta.

Emanuel Festini, responsabile dell'Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal
Emanuel Festini, responsabile dell'Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal

«Sicuramente chiudiamo un’annata che ci ha regalato soddisfazioni – spiega il responsabile Emanuel Festini – e che ci ha permesso di seguire la nostra programmazione a riguardo. Non abbiamo ancora fatto niente, ma il percorso che abbiamo intrapreso è in linea con i nostri obiettivi. Voglio fare i complimenti a tutti i giocatori, lo staff, la dirigenza e a tutti quelli che ci hanno aiutato».
Da poco si è riaperto il mercato, avete qualche colpo in canna?
«Non torniamo sul mercato proprio perché abbiamo apprezzato il comportamento di tutta la squadra, anzi se vogliamo due innesti per il nuovo anno ci saranno, ovvero Ceschini e Frisenna che in questo campionato non hanno ancora potuto, causa infortunio, dare il loro contributo».
Non sarà ovviamente facile, si sa che il girone B della categoria è sicuramente uno dei più equilibrati e anche perché la compagine di Bragagnolo ha in rosa giocatori importanti come Baron, Casagrande, Turiaco oltre al brasiliano André Garcia appena tornato a vestire la maglia della formazione tombolana.
«Un po’ anomalo – continua Festini – che finora abbiamo fatto più punti in trasferta che in casa, visto che in passato era il nostro fortino il campo di casa. Credo che si tratti comunque di una casualità, probabilmente tre/quattro punti in più li avremmo meritati nelle precedenti sfide giocate alle “Don Milani”. Quella di domani sarà tra l’altro importante vincerla per avvicinarsi ulteriormente alla possibilità di giocare la Coppa Italia, sarebbe un’altra “prima volta” da quando c’è questo format».
Per il match con il Grangiorgione mister Saiani ha convocato i portieri Bernardelli e Veronesi ed i giocatori di movimento Cristel, Moufakir, Rafinha, Thyago, Granello, Cecchin, Maddalosso, Simoncelli, Zeni e Bazzanella. Ancora out Onzaca per squalifica e i convalescenti Ceschini e Frisenna.
La gara sarà diretta dalla coppia piemontese Cristina di Nichelino e Di Girolamo di Collegno con il roveretano Ricci nel ruolo di cronometrista.
Le altre gare dell 11ª giornata sono: Bissuola-Maccan Prata, C. Belluno-Cornedo, Giorgione-F. Atesina, Luparense-Miti Vicinalis, Isola5-C5 Padova. Riposa Palmanova.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,611 sec.